Festival Grandezze e Meraviglie 2017 – Concerto @Ferrara, Palazzo Schifanoia – 4 novembre 2017

Sabato 4 novembre FERRARA ore 17

Palazzo Schifanoia

fuori abbonamento

MIO COR CHE’N FOCO GIACE

Musica dal Codex Reina (1400-1440 ca.)

Ensemble di Musica Medievale della Civica Scuola di Musica Claudio Abbado di Milano

Claudia Caffagni liuto e direzione

Acquista il tuo biglietto online!

Per questo concerto puoi anche usufruire del servizio navetta da Modena!

 

Il codice Reina, oggi conservato a Parigi presso la Bibliothèque nationale de France, è un documento significativo della polifonia profana trecentesca nel quadro dell’Ars nova europea. È formato da diverse sezioni di musiche, tra cui due significative italiana e francese con brani di Jacopo da Bologna, Bartolino da Padova, Francesco Landini, Paolo da Firenze, Antonello da Caserta, Guillaume de Machaut, e molti anonimi. Il tema prevalente è quello erotico-amoroso, con parole chiave e temi ricorrenti: dame, guiderdoni (ricompense per il servizio d’amore), amore con la a minuscola e Amore con la a maiuscola, metafore piccanti, inseguimenti, virtù e desiderio. L’Ensemble di Musica Medievale è il risultato di un progetto ambizioso sotto la guida di Claudia Caffagni che riunisce musicisti da varie parti del mondo con l’obiettivo di specializzarsi nella musica tardomedievale.

PROGRAMMA DEL CONCERTO

Fonte

Codex Reina, Parigi, Bibliothèque Nationale, Nouvelles Acquisitions Françaises 6771

I fascicolo

Dolce lo mio drudo, ballata, fol. 29v (n. 62)

Fa se ‘l bon servo soto al bon signore, madrigale, fol. 40 (n. 84)

Che pensi di me far, dona, che vidi, ballata, fol. 31v (n. 66)

Non è vertù, che cortesia non passy, madrigale, fol. 43v (n. 87)

Avendo me falchon tanto seguito, madrigale, fol. 30 (n. 63)

Po’ che veder non posso la mie donna, ballata, fol. 51v (n. 104)

O graciossa petra margarita, ballata, fol. 50v (n. 101)

 

II fascicolo

Bonté de corps en armes esprouvée, ballade, fol. 55 (n. 110)

[Soit tart], tempre maint [ou] soir, virelai, fol. 63v (n. 131)

Dame vailans de prijs et de valoir / Amis, de tant que vous avés desyr / Certainement puet on bien affirmer, ballade fol. 53v (n. 107)

D’anguiseus cuer doy gemir, ballade, fol. 61 (n. 126)

 

III fascicolo

Resioisons! et se prenons liesse, rondeau, fol. 117v-118 (n. 219)

Il a loingtamps que j’ay une choysie, rondeau, fol. 93v-94 (n. 190)

Or sus amans, veulliés vous resveillier, rondeau, fol. 90v-91 (n. 187)

II fascicolo Contre le temps et la sason jolye / Hé! mari, mari! vous soiiés [h]onni, virelai, fol. 57 (n. 115)

 

 

 

Leave a Comment