Rinascimento & Barocco

In occasione della

Prima Giornata Europea della Musica Antica

 

Grandezze &Meraviglie Festival Musicale Estense

in collaborazione con Comune di Finale Emilia

presenta

 

Genius Loci: i luoghi della musica - anteprima 2013

Giovedì 21 marzo 2013, Finale Emilia, Teatro Tenda, ore 20.30

 

RINASCIMENTO & BAROCCO

 

Musiche per arpa del XVI, XVII e XVIII secolo

 

MARA GALASSI arpa barocca

(copia dell'arpa Barberini, Dario Pontiggia 2012)

 

 

e conferimento del Premio Arpa Estense

 

introduce STEFANO CASCIU

Soprintendente per i Beni Storici, Artistici ed Etnoantropologici di Modena e Reggio Emilia

 

ingresso gratuito

 

Il 21 marzo, in occasione della Prima Giornata Europea della Musica Antica, Grandezze & Meraviglie Festival Musicale Estense, in collaborazione con il Comune di Finale Emilia, propone al Teatro Tenda di via Trento Trieste, alle ore 20.30, "Rinascimento & Barocco", concerto per arpa tenuto da Mara Galassi, con musiche di Frescobaldi, Mayone, Kapsberger, Castaldi e altri, eseguite con una copia della celebre Arpa Barberini. L’arpa doppia, a due o tre ordini di corde, si diffuse in Italia nel tardo ‘500 ed ebbe molto probabilmente origine nella città di Napoli. Molti furono gli arpisti famosi che si fermarono nella città partenopea. Fra questi, Ascanio Mayone, che pubblicò a Napoli un libro di Ricercari a tre voci, un libro di Madrigali a cinque voci e due libri di Capricci, che contengono Ricercari a quattro voci, Toccate, Canzoni francesi, Madrigali diminuiti e Variazioni su tenor conosciuti. Lo stile delle toccate e delle canzoni si presenta molto complesso, innovativo e ‘trasgressivo’. Il fantasioso stile napoletano si diffuse ben presto in Roma ad opera di altri virtuosi tra i quali Marco Marazzoli, per il quale venne costruita la famosa arpa Barberini, riccamente decorata, (probabilmente su progetto del stesso Bernini), ed attualmente conservata al Museo degli Strumenti Musicali di Roma. L’arpa, normalmente utilizzata come strumento di basso continuo, attingeva poi per il repertorio solistico da quello degli strumenti a tastiera o dalle intavolature di liuto, arciliuto o chitarrone.

La serata costituisce l'anteprima della rassegna "Genius Loci: i luoghi della musica - 2013", seconda serie di concerti offerti alle cittadine colpite dai sismi di maggio 2012, che prenderà avvio in maggio in diversi comuni della bassa modenese.

Il concerto sarà preceduto da un'illustrazione sullo stato di recupero dei beni artistici e culturali della cittadina colpita dal terremoto, curato da Stefano Casciu, Soprintendente per i Beni Storici Artistici ed Etnoantropologici di Modena e Reggio Emilia.

La serata sarà anche l'occasione per conferire a Mara Galassi il Premio Arpa Estense, terza edizione, un riconoscimento assegnato a personalità impegnate attivamente nell'ambito della musica antica, dell'arte e della cultura. Promosso da Soprintendenza per i Beni Storici Artistici ed Etnoantropologici di Modena e Reggio Emilia, Archivio di Stato di Modena, Biblioteca Estense Universitaria di Modena, Istituto Superiore di Studi Musicali Vecchi-Tonelli, Grandezze & Meraviglie Festival Musicale Estense, con la partecipazione del Comune di Modena, il Premio è costituito da un attestato, da "la Bonissima" in rappresentanza del Comune di Modena e da un omaggio offerto dal Bulino Edizioni d'arte: due preziose pagine musicali dal codice musicale De Sphaera, conservato presso la Biblioteca Estense. Presenzieranno alla cerimonia di premiazione Stefano Casciu, Soprintendente per i Beni Storici Artistici ed Etnoantropologici di Modena e Reggio Emilia, Euride Fregni, Direttore dell'Archivio di Stato, Luca Bellingeri, Direttore della Biblioteca Estense Universitaria, Ivan Bacchi, Direttore dell'Istituto Vecchi-Tonelli e Enrico Bellei, Direttore di Grandezze & Meraviglie.

 

programma

 

FABRIZIO DENTICE (1539 - 1581)

Fantasia (Siena Lutebook, MS 28B39)

 

ANONIMO (XVII sec.)

Pavana, Cathacchio Gagliarda, El Poverin Gagliarda

 

ASCANIO MAYONE (1565 - 1627)

Partite sopra Fidele (Diversi Capricci per Sonare, Libro I, Napoli)

Toccata IV Cromatica (Diversi Capricci, Libro II)

 

JERONIMUS KAPSBERGER (1580 - 1643)

Canario (Libro Quarto di Intavolatura di Chitarone, Roma 1640)

 

ASCANIO MAYONE

Partite sopra la Romanesca (Diversi Capricci, Libro II)

 

BELLEROFONTE CASTALDI (1581 - 1649)

Corrente detta la Laurina (Capricci per Tiorba e Tiorbino...,1602)

 

ASCANIO MAYONE

Toccata Seconda (Diversi Capricci per Sonare, Libro II, Napoli 1609)

 

GIROLAMO FRESCOBALDI (1583 - 1643)

Toccata Decima (Primo Libro di Toccate, Roma 1615)

 

ANONIMO (XVII sec.)

Passacagli (MS Chigi Q4)

 

GIROLAMO FRESCOBALDI

Capriccio di Durezze (Secondo Libro di Toccate, Roma 1637)

Corrente Prima, Corente Seconda

(Secondo Libro di Toccate, Roma 1637)

 

BERNARDO PASQUINI (1637 – 1710)

Allemanda, Aria Prima, Aria Quarta, Passacaglio

(SBPK Landsberg 215)